martedì 4 agosto 2015

19^ Mostra dei formaggi Morlacco e Bastardo del Grappa


Chi vuole il formaggio prodotto col latte in polvere?
Noi non di certo! E a quanto pare, la pensano come me tantissime altre persone che domenica 2 luglio hanno affollato la "Festa dei formaggi di malga: Morlacco e Bastardo" a Campocroce (Tv).

Una festa per far toccare con mano il vecchio e preziosissimo lavoro del malgaro, che grazie a questo appuntamento (che si ripete da 19 anni) viene valorizzato con dimostrazioni dal vivo della produzione del formaggio.
Il momento clou della preparazione...è l'assaggio! Ai presenti infatti, dopo aver assistito alle fasi di produzione, sono stati gentilmente offerti dei piattini con l'assaggio di formaggio ancora tiepido...vi posso assicurare che era buonissimo, ed incredibilmente si sentiva il retrogusto erboso!

http://www.expoveneto.it


Jacopo non voleva fare la foto con la bocca piena...ma guai a togliergli il piatto!



Adiacente allo spazio dove avveniva la dimostrazione, c'era l'esposizione dov'era possibile acquistare i vari formaggi dei malgari del Grappa e dintorni. Morlacco, Bastardo, Casatella, Montasio...c'era davvero l'imbarazzo della scelta



http://www.expoveneto.it

http://www.expoveneto.it

Questo è stato il nostro bottino: Bastardo e Montasio, freschi e stagionati.


Una volta a casa non abbiamo resistito e li abbiamo subito assaggiati.
I formaggi stagionati li ho serviti con Fiordifrutta alla Rosa Canina, quelli freschi abbinati a Fiordifrutta Limoni ed una buona dose di pane!

Il mio augurio è che manifestazioni di questo genere possano continuare ad avere un gran successo e che lavori come quelli del malgaro e del casaro legati alla cultura dei pascoli e del Monte Grappa possano essere tutelati e valorizzati nel tempo. Queste persone fanno parte del nostro patrimonio culturale e raccontano la storia dei nostri monti coi loro sapori e i loro profumi.
Grazie agli organizzatori, che con tanta passione mantengono viva l'attenzione sulla produzione del formaggio...fatto col latte!!!

mercoledì 15 luglio 2015

Tiramisù ai frutti di bosco


Ciao a tutti!

In questi giorni caldi la voglia di accendere il forno per cucinare è pari a "0", così per non sudare davvero sette camicie ho deciso di preparare un dolce fresco e veloce.

Ieri avevamo un ospite a cena ed il Tiramisù mi sembrava l' ideale: ma c'è chi preferisce non bere il caffè di sera, e personalmente già i miei bambini sono vivaci...meglio evitare di vedere due Speedy Gonzales per casa!

Così, perchè non preparare un Tiramisù alla frutta?
Nell'orto è nata una bellissima pianta di more selvatiche...e Tiramisù ai frutti di bosco sia!

Ingredienti per 5 persone:
  • 3 uova
  • 40 g di zucchero
  • 250 g di marcarpone
  • Biscotti savoiardi
  • Fior di Frutta ai Frutti di bosco
  • Succo Tantifrutti Rigoni di Asiago ai mirtilli
  • Frutti di bosco per guarnire - facoltativi

Dividete i tuorli dagli albumi e versateli in due recipienti separati.

Montate con le fruste i tuorli con lo zucchero, otterrete una crema spumosa e chiara.
Aggiungete il mascarpone e mescolate.

A parte montate gli albumi per 5 minuti, versateli nella crema di tuorli e mescolate delicatamente dal basso verso l'alto perché rimanga soffice.

Versate in un contenitore il succo di frutta ai mirtilli. Tantifrutti è un concentrato buonissimo di solo succo al mirtillo e mele, l'ho diluito con un po' di acqua ed imbevuto velocemente i biscotti Savoiardi.

Disponete i biscotti nella base delle coppette (io ho deciso di servire il Tiramisù già porzionato).
Versate un cucchiaio di FiordiFrutta ai Frutti di bosco in ogni coppetta e distribuitela con un cucchiaio.

Per ultima versate la crema, io ho abbondato. Guarnite con i frutti di bosco e se desiderate anche qualche fogliolina di menta.

Il gusto un po' acido dei frutti di bosco si è accostato benissimo al dolce della crema, che a volte potrebbe risultare un leggermente stomachevole...insomma, esperimento riuscito! :)

martedì 5 maggio 2015

Tartufini alla Nocciolata


Quando ho preparato questi tartufini durante una promozione di Rigoni di Asiago, non avrei mai pensato che potessero riscuotere tanto successo.

Mamme illuminate immaginando già di preparali alle feste di compleanno dei figli, bimbi adoranti che con lo sguardo ti chiedevano "posso un altro?" :D, nonni che malgrado la dieta ferrea ti dicevano "ma sì...a questo proprio non si può dire di no, è piccolino!".

Io sorridevo e mi compiacevo del fatto che bastasse davvero un'idea semplice per preparare un dolce delizioso e veloce...la Nocciolata ha fatto il resto, è davvero una garanzia!

Il tempo di preparazione è di circa 30 minuti per preparare 25-30 tartufini da 20 g ciascuno, e mi piace pensare che sia una ricetta che si può preparare assieme ai piccoli cuochi.

Ingredienti:

  • 400 g di biscotti sbriciolati grossolanamente
  • 100 g di ricotta
  • 3 cucchiai colmi di Nocciolata 
  • Farina di cocco, codette colorate e cacao  a piacere per guarnire

Versate i biscotti sbriciolati in un contenitore capiente.

Versate al suo interno anche la ricotta e la Nocciolata, ed amalgamate con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo che non deve sbriciolare.

Prendete una piccola porzione d'impasto - io ho fatto tartufini da 20 g ma potete farli anche più piccoli - e formate tante piccole palline.

A vostro piacimento potete guarnirli con farina di cocco, codette colorate o cacao.

Mettete i tartufini in frigo per un paio d'ore...e i vostri tartufini sono pronti! :)

Un'alternativa, ma solo se avete intenzione di preparali per una cena tra adulti, è un cucchiaino di Rhum o di amaretto nell'impasto.

A presto!

mercoledì 1 aprile 2015

Torta Sbrisolona con crema di mascarpone e Nocciolata



State cercando un'idea per un dolce velocissimo e facile facile? Così facile da non richiedere l'uso del forno? Allora questa è la torta che fa per voi!

Ci mettiamo al lavoro? Ecco cosa vi servirà.

Ingredienti:

  • 1 torta Sbrisolona
  • 1 tazzina di caffè freddo
  • 300 gr di mascarpone
  • 4 cucchiai di Nocciolata Rigoni di Asiago
  • Meringhette facoltative
  • Mandorle a lamelle facoltative

Adagiate la torta Sbrisolona in un piatto - quello che poi userete per servire il dolce - e bagnatela con il caffè.

Versate in un recipiente il mascarpone e la Nocciolata, e mescolate con un cucchiaio così da ottenere una crema. Se dovesse risultare troppo soda, aggiungete un paio di cucchiai di latte e mescolate ancora.

La crema è pronta per guarnire la Sbrisolona: potete scegliere se spalmarla, oppure fare tanti piccoli ciuffettini con l'aiuto della sac a poche come in foto.

Ora potete guarnire la torta secondo la vostra fantasia: meringhette, mandorle a lamelle, zuccherini, biscottini sbriciolati, fettine di frutta fresca...

Mettete a riposare la torta per (minimo) un paio d'ore in frigo...e la vostra torta è pronta!
Facile, vero?

mercoledì 25 marzo 2015

Meringhe alla francese



Ciao a tutti!

Per la serie non si butta mai (ma mai!) via niente...eccovi le meringhe alla francese!
Nella scorsa ricetta che ho pubblicato, quella dei panini morbidi da Hot Dog, ho usato 4 tuorli.
Mi avanzavano gli albumi ed il forno era ancora caldo dopo la cottura dei Buns...potevo non usarli? :)

Il procedimento è facile facile, basterà avere qualche piccolo accorgimento.
Il primo? Le uova devono assolutamente essere a temperatura ambiente. Nel caso ve ne foste dimenticati, basterà immergere le uova per un quarto d'ora in acqua appena tiepida.
Il secondo? Ve lo dirò mentre prepariamo la ricetta ;)


Ingredienti:

  • 4 albumi
  • 80 gr di zucchero 
  • 80 gr di zucchero al velo
  • Qualche goccia di limone (facoltativo)


Versate gli albumi in un recipiente capiente.
Montateli a neve ben ferma per almeno 10 minuti...almeno! Non fatevi trarre in inganno se dopo un paio di minuti vi sembreranno belli montati...e questo è il secondo accorgimento!
Se possedete una planetaria potete lavare i piatti nel frattempo ;)

Dopo i primi 10 minuti versate a piccole dosi lo zucchero.

Montate per altri 5 minuti. Ora potete versare lentamente lo zucchero al velo e se desiderate poche gocce di succo di limone.
La consistenza sarà quella di una crema ben soda.

Stendete la carta forno su due teglie (una non vi basterà).
Mettete il preparato per le meringhe in una sac a poche e fate tanti piccoli mucchietti separati tra loro un paio di cm. Se non disponete della sacca da pasticcere potete aiutarvi tranquillamente due cucchiaini.

Infornate le meringhe per 2 ore in forno preriscaldato a 100°, avendo cura di aprirlo leggermente ogni 15 minuti per far uscire l'umidità.

Le meringhe alla francese non dovranno diventare brune, ma solo asciugarsi e diventare croccanti!

Una volta pronte, estraete le meringhe dal forno e fatele raffreddare.

Ecco il risultato...vi assicuro che una tira l'altra!


lunedì 23 marzo 2015

Panini morbidi per Hot Dog - Buns

Ciao a tutti!
Ed eccomi tornata dopo una lunga (molto lunga!) pausa.
Chiedo scusa per l'assenza, mi è davvero mancato questo mio piccolo spazio. Ora sono qui, tutto si è risolto e sono carica più che mai!!

Non potevo scegliere un post migliore di questo per riaffacciarmi, una ricetta provata e riprovata...piaciuta e ripiaciuta! :)


I buns o panini da Hot Dog sono ottimi per preparare i buonissimi sandwich americani...ma non solo! Ai miei bambini piacciono molto con la Nocciolata, con la marmellata o semplicemente come morbido pane da addentare quando si ha quel languorino...

Ingredienti per 12 - 13 panini:

  • 700 gr di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 50 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • 50 gr di burro
  • 130 ml di acqua
  • 200 ml di latte
  • 4 tuorli
  • Latte per spennellare i panini
  • Sesamo facoltativo

In un contenitore capiente versate la farina, il lievito e lo zucchero. Mescolate bene e mettete da parte.

In un pentolino versate l'acqua ed il burro. Accendete il fuoco e scaldate fino a quando il burro sarà sciolto, quindi aggiungete il latte freddo.
Aspettate un paio di minuti, poi versate gli ingredienti liquidi in una terrina o nel contenitore della planetaria.

Agli ingredienti liquidi aggiungete metà degli ingredienti secchi che avevate preparato precedentemente. Lasciate riposare la biga per 5 minuti.


Aggiungete i 4 tuorli e mescolate ancora.
Aggiungete anche l'altra metà degli ingredienti secchi e solo per ultimo il sale.

Lavorate l'impasto per 10 minuti, se dovesse servire aggiungete altra farina fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

Mettete a riposare l'impasto in un contenitore coperto con pellicola per 1 ora e mezza, in forno spento preriscaldato a 40°.

Al termine del riposo l'impasto risulterà raddoppiato.


Fate tanti piccoli pezzi d'impasto del peso di 100 g ciascuno.
Appiattite i pezzi d'impasto col mattarello aiutandovi con un velo di farina se dovesse servire, quindi arrotolateli fino a formare dei cilindri di 12 -13 cm di lunghezza.

Stendete della carta forno su delle teglie ed adagiatevi i panini distanziati uno dall'altro circa 4 cm.
Spolverizzate i buns con un velo di farina e metteteli a riposare in forno spento per un'ora.

Finito il tempo di riposo estraete le teglie dal forno, ed accendetelo a 200° avendo cura di mettere sul fondo un pentolino con dell'acqua.

Poco prima di infornare i panini, spennellateli con un po' di latte...mi raccomando, siate delicati per non farli afflosciare!

Una volta raggiunta la temperatura infornate velocemente i buns (così non uscirà troppa umidità) per 10 minuti. Vi consiglio di non perderli d'occhio, bruciano velocemente!

Quando la superficie risulterà dorata, estraeteli dal forno e metteteli ad asciugare sulle grate da forno coperti con un canovaccio asciutto.


Dopo 15 minuti i buns sono pronti...buon appetito!! :D

venerdì 14 novembre 2014

Bicchierino allo yogurt, pere e Nocciolata




Vi è mai capitato di ritrovarvi all'ora di merenda e non saper cosa preparare? Ovviamente vorremmo sempre far mangiare ai nostri bambini cibi sani, ma non sempre "sano fa rima con goloso".
Eccovi un'idea, veloce e molto gustosa che come vedrete si presta bene a molte variabili...via alla fantasia!!

Ingredienti:


Togliete il coperchio dal barattolo di Nocciolata, ed immergetelo in un pentolino a bagno maria per pochi minuti.

Versate in un bicchiere un paio di cucchiai di yogurt.

Tagliate a pezzettini piccoli la frutta ed aggiungeteli allo yogurt. Abbondate pure... ;-)

Versate un cucchiaio di Nocciolata, che nel frattempo sarà diventata morbida...vi è concesso di leccare il cucchiaio alla fine!

Cospargete il tutto con cereali a piacere, nel mio caso ho usato il müesli.

Ecco pronta la vostra merenda, buon appetito!!